Nome: Cryptocoryne crispatula var. tonkinensis

Famiglia: Araceae

Luogo di Provenienza: Asia

Dimensioni: Circa 30cm

Temperatura: 22 - 28

Ph: 6 - 7.5

Kh: 3 - 6

Crescita: Lenta

Luce: Alta

Difficoltà: Facile

Riproduzione: Tramite rizoma

Posizione: Centrale

 

 

Descrizione: In precedenza descritto come la specie Cryptocoryne tonkinensis nel 1941 da François Gagnepain (1866-1952) in una pubblicazione dal titolo "Notulae Systematicae. Erbario del Museo di Parigi. Phanérogramie. Parigi" deriva dalla ex Indocina (oggi Vietnam) dal ex provincia di Tonkin.

Tuttavia, nel corso di una revisione completa del genere nel 1991, Niels Henning Günther Jacobsen ha riclassificato la varietà tonkinensis nel vero nome corrente Cryptocoryne crispatula var. tonkinensis.

Questa specie del nord in quanto la ex provincia del Tonchino è importata dalla Thailandia, abbastanza spesso, ma nessuno sa esattamente dove è in crescita (tranne che per l'esportatore, ovviamente ...) e non ci sono dati recenti sul suo habitat.

Questa specie è caratterizzata da foglie più o meno strette, lisce e morbide al tatto. Sia nella cultura sommersa che in quella emersa, non è facile coltivare questa specie. Raramente disponibili, vediamo soprattutto esemplari di erbario raccolti da Balansa in Vietnam; l'habitat sarebbe situato vicino a Bavi sul fiume Bâ, ma c'è qualche dubbio che questo posto esiste ancora.

In ogni caso, se si ottiene (miracolosamente) questo Cryptocoryne crispatula var. tonkinensis richiederà una forte illuminazione, acqua leggermente acida e relativamente fresca,inoltre è indispensabile arricchire ferro chelato mantenendo l'acqua nel giusto rapporto di nitrati e fosfati perché le alghe inesorabilmente potrebbero presto conquistare le foglie fragili di questa Cryptocoryne .

 

 

di Michele Nardinocchi

 

 

P.S.  E' vietato copiare anche parzialmente questo articolo e relative immagini senza l'autorizzazione del proprietario

 

 

© 2018 AcquarioExpert.com

 

 

Autore
Michele Nardinocchi: La passione per l'acquariofilia mi è nata nel lontano 1982 in 36 anni ho sperimentato di tutto e ho unito un'altra mia passione, quella del riciclo e fai da te all'acquario.....il risultato? un acquario totalmente hi tech, nel corso degli anni ho scoperto la passione per le piante acquatiche e questo mi ha portato a documentarmi e a spingere la vasca oltre i limiti, i successi e gli insuccessi si sono inesorabilmente presentati, ma sono riuscito a coltivare diverse piante, tra cui anche piante molto esigenti con ottimi risultati. Fondatore di AcquarioExpert.com ci siamo ritrovati qui, insieme ad altri amici per condividere tutto il nostro bagaglio di esperienza vissuta e dare suggerimenti a chiunque voglia avvicinare a questo affascinante hobby, l'intento è far riuscire a gestire un acquario con piante e pesci armoniosamente trovando il giusto equilibrio o di realizzare un layout a tema o un biotopo specifico, spero di essere d'aiuto a superare i piccoli ostacoli a chi si avvicina per la prima volta a questo magnifico hobby.