Nome: Callicostella papillata var. prabaktiana  " Festkrall moss "

Comunemente chiamato: Muschio Festkrall

Famiglia: Pilotrichaceae

Luogo di Provenienza: Asia

Temperatura: 20 - 26

Ph: 5.5 - 7

Gh: 0 - 14

Crescita: Medio lenta

Luce: Bassa, Media, Alta

Difficoltà: Media

Riproduzione: Divisione

Posizione: Anteriore

 

 

Descrizione: Fu introdotto per la prima volta dalla Tailandia in Europa come pianta da acquario nel 1991.

Non è affatto esigente per quanto riguarda i valori, è in grado di crescere sia sott'acqua che in ambiente umido, ad esempio nei paludari.

L'unica condizione importante è la temperatura, non dovrebbe scendere sotto i 20 ° C.

Dopo una prima legatura i germogli si attaccano al supporto saldamente ad essa con i rizoidi.

Il muschio forma una moltitudine di germogli striscianti con una ramificazione irregolare, sulla quale si trovano piccole foglie di forma ovale verde brillante con una punta appuntita.

Se posizionato su un legno o una roccia sporgente, questo muschio tende a crescere a cascata ( ossia verso il basso ).

C'è un'altra varietà di Callicostella papillata var. Prabaktiana, anche se in diverse fonti è evidenziato in una forma separata.

Presenta un bordo frastagliato delle foglie e la presenza di dossi sulla loro superficie.

Dato che il muschio stesso è molto miniaturizzato, le differenze possono essere viste solo con una lente d'ingrandimento.

In natura cresce su aree umide e ombreggiate lungo gli argini del fiume, fissandosi su pietre, ostacoli o direttamente sul terreno umido.

 

 

 

 

di Michele Nardinocchi

 

 

P.S.  E' vietato copiare anche parzialmente questo articolo e relative immagini senza l'autorizzazione del proprietario

 

 

© 2018 AcquarioExpert.com

 

Autore
Michele Nardinocchi: La passione per l'acquariofilia mi è nata nel lontano 1982 in 36 anni ho sperimentato di tutto e ho unito un'altra mia passione, quella del riciclo e fai da te all'acquario.....il risultato? un acquario totalmente hi tech, nel corso degli anni ho scoperto la passione per le piante acquatiche e questo mi ha portato a documentarmi e a spingere la vasca oltre i limiti, i successi e gli insuccessi si sono inesorabilmente presentati, ma sono riuscito a coltivare diverse piante, tra cui anche piante molto esigenti con ottimi risultati. Fondatore di AcquarioExpert.com ci siamo ritrovati qui, insieme ad altri amici per condividere tutto il nostro bagaglio di esperienza vissuta e dare suggerimenti a chiunque voglia avvicinare a questo affascinante hobby, l'intento è far riuscire a gestire un acquario con piante e pesci armoniosamente trovando il giusto equilibrio o di realizzare un layout a tema o un biotopo specifico, spero di essere d'aiuto a superare i piccoli ostacoli a chi si avvicina per la prima volta a questo magnifico hobby.